+

    Michel Haddi: Beyond Fashion

    Michel Haddi: Beyond Fashion alla a galleria 29 ARTS IN PROGRESS di Milano offre la retrospettiva di una carriera lunga oltre 40 anni

    La mostra Michel Haddi: Beyond Fashion presso la galleria 29 ARTS IN PROGRESS è un evento di straordinaria importanza per il fotografo franco-algerino Michel Haddi. Questa è la sua prima grande personale a Milano, che ci offre l’opportunità di immergerci nelle immagini più rappresentative di una carriera lunga oltre 40 anni. Il progetto si svilupperà in due momenti distinti, permettendoci di apprezzare la vastità dell’archivio di Haddi.

    Debby Harry, British Vogue, NY 1994 © Michel Haddi

    Dall’ottobre al dicembre 2023 e poi dal gennaio al 2024, avremo l’occasione di scoprire volti celebri, top model, icone e leggende della musica e dell’arte. Fotografie in cui possiamo trovare Liza Minnelli, David Bowie, Cameron Diaz, Jennifer Lopez, Angelina Jolie, solo per citarne alcune. L’obiettivo di Michel Haddi è sempre stato quello di catturare lo spirito del suo tempo, attraverso le personalità che hanno segnato, in maniera indelebile e indimenticabile, la storia della moda, del cinema e della musica. Ma il suo sguardo non è quello convenzionale di un fotografo di moda. L’artista ha sempre adottato un approccio intimo, personale e anticonvenzionale nel suo approccio fotografico. Questo atteggiamento è stato parte integrante della sua carriera, che è nata da un sogno raggiunto: diventare un fotografo professionista.

    Malcolm X’s daughters, Ilyasah Shabazz & Gamilah Shabazz Interview Magazine, New York, 1992 © Michel Haddi

    Dopo un’infanzia turbolenta, Haddi ha deciso di dedicarsi alla rappresentazione dei protagonisti dei cambiamenti storici e culturali dell’ultimo secolo. Con una rara abilità nel cogliere e restituire l’essenza più profonda dei suoi soggetti, Haddi, il cui nome significa “colui che vede” nella lingua semitica, è riuscito a vedere la vera natura di ogni individuo che si è trovato davanti alla sua macchina fotografica. Attori, modelle o persone comuni, ciascuno di loro è stato immortalato in un’immagine che racconta una storia; rimarcando quanto l’arte della fotografia sia un linguaggio che supera la semplice superficie.

    Kate Moss © Michel Haddi

    Michel Haddi (Parigi, 1956), è nato da un soldato francese che non ha mai conosciuto e da una donna musulmana algerina. Ha trascorso un’infanzia complicata, crescendo in un orfanotrofio a partire dai sei anni. Sin da Piccolo, Haddi è stato affascinato dalle copie di Vogue che sua madre gli portava, ricche di immagini scattate dai grandi fotografi del periodo. Da quel momento, ha sognato di lasciare Parigi e diventare anch’egli fotografo. Nel 1970, dopo un viaggio in Arabia, Michel ha iniziato la sua carriera come assistente per vari fotografi. Durante il suo soggiorno a Londra, ha incontrato il suo mentore, Victor Herbert, un designer, e nel 1980 ha aperto il suo primo studio, iniziando a collaborare con riviste famose quali, American GQ e British Vogue. Nel 1981 gli viene commissionato un servizio fotografico da Vogue Hommes, che ha segnato l’inizio del suo lavoro in Italia. In quel periodo ha incontrato Franca Sozzani, che in seguito sarebbe diventata direttrice di Vogue Italia e che all’epoca era direttrice di Lei e Per Lui. Franca chiese ad Haddi di unirsi al suo Team, e così iniziarono a lavorare insieme. Negli anni Novanta, Haddi ha vissuto tra New York, Los Angeles, Parigi, Londra e Milano, diventando uno dei principali fotografi di moda, con una carriera di più di 30 anni. I suoi lavori sono stati pubblicati sulle riviste più importanti in Europa, Asia e Stati Uniti, tra cui Vogue Italia, Glamour Italia, L’Uomo Vogue, Vogue Francia, Vogue Hommes, British Vogue, Mademoiselle, Tatler, GQ, Allure, Vanity Fair, The Face, Arena, Interview, Details, Rolling Stone, Vibe, Elle, Premiere, Stern, The Sunday Times, The Washington Post, Harper’s Bazaar e Marie Claire Germany. Ha anche realizzato campagne pubblicitarie per marchi come Armani, Yves Saint-Laurent, Emilio Pucci, Lancetti, Replay, Lee Jeans, Saks Fifth Avenue, Macy’s, Bloomingdales, Guerlain e molti altri.
    Durante i suoi anni negli Stati Uniti, Haddi ha avuto l’opportunità di fotografare varie celebrità, tra cui Clint Eastwood, Martin Scorsese, David Bowie, Uma Thurman, Francis Ford Coppola, Cameron Diaz, Faye Dunaway, Nicholas Cage, Johnny Depp, Heath Ledger, Angelina Jolie, Janet Jackson e Jennifer Lopez. Oltre ad essere un fotografo e regista, Haddi attualmente risiede a Londra, dove gestisce anche la casa editrice MHS Publishing, attraverso la quale pubblica i suoi libri.

    SITO WEB

     

     

    Manuelaannamaria Accinno
    Manuelaannamaria Accinno
    Laureata in Storia e critica dell’arte alll’Università Statale di Milano, amante dell’arte in tutte le sue forme, riserva un occhio speciale alla fotografia. Lavora con alcuni artisti contemporanei, scrivendo testi critici e curando esposizioni personali e collettive. Ha collaborato con Rolling Stone Italia e attualmente scrive per Black Camera.

    Ultimi Articoli

    Events

    Ti potrebbe interesare anche: