+

    Teatro dei vitellini: regia di Gian Paolo Barbieri

    Leica Galerie Milano presenta la mostra Teatro dei Vitellini di Barbieri, con 25 immagini inedite che rileggono l’opera di Shakespeare

    Le opere di William Shakespeare sono state sempre considerate degli specchi della condizione umana, capaci di cogliere le sfumature più profonde e complesse dell’animo umano. E proprio in queste sfumature, tra paure e passioni, si riflettono i protagonisti delle tragedie e commedie shakespeariane immortalati nelle fotografie di Gian Paolo Barbieri. Barbieri, celebre maestro della fotografia italiana, ha saputo catturare con la sua lente non solo la bellezza estetica dei personaggi di Shakespeare, ma anche la loro profondità psicologica e emotiva. Le sue fotografie sono dunque emblemi dell’uomo contemporaneo, in grado di incarnare le stesse contraddizioni, fragilità e forza dei protagonisti delle opere del drammaturgo inglese.

    Teatro dei Vitellini, Gian Paolo Barbieri Leica Shakespeare
    Serghiei in “Macbeth”, Milano 2018 – © Gian Paolo Barbieri Courtesy Fondazione Gian Paolo Barbieri

    Nei ritratti di Barbieri, vediamo riflessi i conflitti interiori di Macbeth, l’ambizione smisurata e la colpa che lo consumano; la passione travolgente e la gelosia di Amleto, diviso tra il dovere e l’impulso della vendetta; la dolcezza e la determinazione di Giulietta, pronta a sacrificare tutto per amore. I protagonisti di Shakespeare rappresentano quelle emozioni e quei tormenti che ancora oggi affliggono l’uomo contemporaneo. Le loro paure, le loro passioni, i loro desideri sono universali e atemporali, capaci di risuonare in ognuno di noi. Così come i personaggi delle opere shakespeariane si confrontano con le proprie debolezze e con la forza incontenibile dei sentimenti, anche l’uomo contemporaneo si trova spesso a fronteggiare i propri demoni interiori, a cercare risposte di fronte alle sfide della vita. Questo lavoro, frutto di un lungo periodo di meditazione, ci ricorda che come i protagonisti di Shakespeare, siamo tutti protagonisti della nostra vita, chiamati a fronteggiare le nostre angosce e a seguire il nostro destino, nella continua ricerca di noi stessi e del senso più profondo dell’esistenza.

    Teatro dei Vitellini, Gian Paolo Barbieri Leica Shakespeare
    Bruno Amora in “Ofelia”, Milano 2016 – © Gian Paolo Barbieri Courtesy Fondazione Gian Paolo Barbieri

    Leica Galerie Milano presenta, 24 agosto 2024, la nuova mostra intitolata TEATRO DEI VITELLINI – REGIA DI GIAN PAOLO BARBIERI, a cura di Maurizio Beucci, Emmanuele C. Randazzo, Giulia Manca. L’esposizione si compone di 25 immagini inedite in cui Barbieri, uno dei più importanti e riconosciuti fotografi di moda del mondo, che ha avviato la sua carriera come attore, operatore e costumista, rilegge l’opera di William Shakespeare e, oltre Shakespeare, il teatro e il mondo.

    Teatro dei Vitellini, Gian Paolo Barbieri Leica Shakespeare
    Maria Valtellino in “Lady Macbeth – © Gian Paolo Barbieri Courtesy Fondazione Gian Paolo Barbieri

    Fotografie, prima che scattate, meticolosamente preparate all’interno dello studio grazie a un lavoro artigianale e artistico di costruzione. La finzione, nei set di Barbieri, diventa verosimiglianza, tutto è palcoscenico, l’immagine messa in scena. Ogni parte, siano attori, costumi, scenografie, luci, concorre alla precisione del racconto, alla perfezione della visione, alla passione del grande fotografo per la drammaturgia. Un esercizio, quello della ricostruzione shakespeariana, che Barbieri realizza fin da ragazzo e che ha continuato ad accompagnare la sua lunga carriera.

    SITO WEB

     

     

    Manuelaannamaria Accinno
    Manuelaannamaria Accinno
    Laureata in Storia e critica dell’arte alll’Università Statale di Milano, amante dell’arte in tutte le sue forme, riserva un occhio speciale alla fotografia. Lavora con alcuni artisti contemporanei, scrivendo testi critici e curando esposizioni personali e collettive. Ha collaborato con Rolling Stone Italia e attualmente scrive per Black Camera.

    Ultimi Articoli

    Events

    Ti potrebbe interesare anche: